Per Risk Management s’intende la gestione dei rischi di una struttura privata: un’azienda, oppure pubblica, come nel nostro caso, una scuola.

Il processo di Risk Management consiste nella efficiente pianificazione delle risorse necessarie a proteggere l’equilibrio economico, finanziario e la capacità operativa della struttura stessa in presenza di eventi dannosi, minimizzando il costo ed effetti del rischio.

Il Risk Management prevede varie fasi o tecniche di individuazione e analisi dei rischi e trattamento dei rischi stessi.

Il primo compito del broker assicurativo, dopo aver attenuto l’incarico dall’Amministrazione scolastica consiste nel controllo e nella verifica delle aree di rischio reale e/o potenziale della scuola.

Qualora la scuola non si avvalesse della figura di un consulente assicurativo (broker), prima della stipula della polizza, dovrà comunque effettuare una valutazione particolareggiata ed adeguata delle aree di rischio reale e/o potenziale della scuola.

Il processo di analisi promosso dal Dirigente Scolastico insieme al Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) ed eventualmente insieme al Broker Assicurativo, mira all’eliminazione o riduzione dei rischi anche attraverso il trasferimento a terzi (assicurazione) o la ritenzione del rischio (autoassicurazione) delle perdite potenziali.

risk management

Il Risk Management ha lo scopo di individuare, misurare, valutare e monitorare su base continuativa i rischi attuali e prospettici a livello individuale e aggregato, cui la scuola è o potrebbe essere esposta e le relative interdipendenze, ma il processo contribuisce anche alla diffusione della cultura di prevenzione del rischio estesa a tutto l’Istituto Scolastico.

Effettuato questo primo passaggio preliminare, il broker assicurativo è in grado di redigere un Progetto Assicurativo specifico per l’Istituto scolastico che, partendo dall’analisi del rischio effettuata, espone osservazioni e suggerimenti utili per migliorare la copertura dei rischi, presentando una dettagliata ipotesi assicurativa, corredata da una serie di valutazioni di carattere economico.

Il Progetto Assicurativo risponde all’esigenza della scuola di redigere una corretta attività istruttoria, come richiamata dall’Art. 44 – Funzioni e poteri del dirigente scolastico nella attività negoziale del D. Interm. 28 agosto 2018, n. 129.

Il Progetto Assicurativo deve presentare il programma assicurativo adeguato alle peculiari esigenze dell’Istituto interessato, individuando anche o soprattutto le aree di rischio non ancora assicurate.

Il Progetto Assicurativo infine, deve tenere conto anche dell’evoluzione delle esigenze specifiche dell’Istituto e dell’emergere di nuove aree di rischio dovute, ad esempio: a variazioni legislative, all’introduzione di nuove tecnologie didattiche o all’acquisto di nuova strumentazione.

Compila il modulo con i tuoi dati e le tue domande. Ti ricontatteremo al più presto.


    (Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a info@abint.it) (richiesto)